Gli anni d’oro delle slot machine: 60, 70 e 80

slot_machine_online

Quando vogliamo inquadrare gli anni d’oro delle slot machine e dei video poker, non possiamo non fare riferimento agli anni 60, 70 e 80. Tra tutti i giochi casino le slot machine con i dovuti cambiamenti legati al progresso divennero un punto di riferimento per tutti i giocatori d’azzardo. Il passaggio dal movimento meccanico a quello digitale è stato graduale, ma anche inevitabile visto il progresso, ciò ha reso le video lottery sempre più affdabili sotto tutti i punti di vista. Così come è stato graduale il passaggio delIe vincite, semplici gomme da masticare prima, soldi veri dopo.

Alla fine degli anni 60, poi ci furono anche grandi miglioramenti estetici e tecnici, come per esempio i campanelli elettronici che diventarono molto più efficaci; così che i casino online riuscirono anche ad avere un numero elevato di slot machine perchè molto più gestibili. Negli anni 70 e 80, con la digitalizzazione, le slot machine persero qualsiasi cosa di meccanico per diventare tutte digitali e quindi ancora più sicure. Nacquero quindi i videopoker, le video lottery che ancora oggi possiamo trovare, almeno come prima concezione.

Quando parliamo, tra i vari giochi casino delle slot machine, non possiamo non analizzare come sono cambiate da quando Fey le ha inventate. La prima cosa da dire è che attualmente sono tutte certificate aams, sinonimo di qualità e di trasparenza. Un generatore di numeri casuali, gestito da un software speciale tutto certificato dall’aams rende le slot machine sicure. Tutti i casino aams sono dotati di slot machine online, perchè questo gioco così semplice, riesce a carpire l’attenzione di milioni di giocatori in tutto il mondo, che giocano, si divertono e vincono.

I commenti sono chiusi