International Champions Cup 2017: scommesse a gonfie vele

International Champions CupLe settimane di astinenza dal grande calcio e i tanti top club che partecipano all’International Champions Cup, fanno sì che ogni anno siano davvero in tantissimi coloro i quali seguono le partite in TV e altrettanti gli scommettitori che puntano su questi match per provare a sbarcare il lunario.

Gli utenti registrati, effettuano su Betrally login con username e password e puntano a qualsiasi ora del giorno sui match della ICC. Sì, perché le partite si giocano praticamente nell’arco di tutta la giornata in diversi angoli del globo. Le tre nazioni che la stanno ospitando sono Stati Uniti, Cina e Singapore e i club italiani impegnati sono in tutto quattro, ossia Juventus, Inter, Milan e Roma.

Si tratta della quinta edizione della International Champions Cup che ormai anticipa a tutti gli effetti la stagione agonistica e consente ai top club di avere un assaggio delle avversarie che potranno incontrare magari nella prossima edizione della Champions o dell’Europa League.

Secondo le indiscrezioni circolate in questi giorni sui media, pare che la ICC 2017 abbia già ottenuto incassi importanti, pari a circa 20 milioni di dollari, cui si devono sommare ancora tutti i benefit a livello commerciale. Ovviamente, la preparazione dei club che vi partecipano a volte viene letteralmente stravolta, poiché ci si allena di meno e si gioca di più e contro avversari di livello, ma il calcio moderno non può fare ameno di sponsor e iniziative di questo tipo.

ICC 2017: le 15 squadre

Sono in tutto 15 i club che prendono parte all’edizione 2017 dell’International Champions Cup. Oltre alle succitate quattro compagini italiane, ci sono anche Chelsea, Bayern Monaco, i due Manchester, Tottenham, Barcellona, Real Madrid, Paris Saint Germain, Arsenal e Lione. I ‘Gunners’ e Roma sono le novità rispetto alla passata edizione, mentre non sono state invitate o hanno declinato l’invito i seguenti club che hanno preso parte alla ICC 2016: Atletico Madrid, Liverpool, Celtic, Leicester e Melbourne Victory.

La distribuzione delle gare ha tenuto conto anche degli accoppiamenti della scorsa estate, di conseguenza, avendo giocato in Asia o in Australia nella scorsa edizione, Manchester City e United sono stati spostati negli USA assieme a Juventus, Tottenham, PSG, Roma e Barcellona. Chelsea, Bayern Monaco, Inter e Milan sono invece in Asia. Le ostilità hanno preso il via lo scorso 18 luglio e proseguiranno fino al 30 giorno in cui ci sarà la chiusura con lo scontro d’alta quota tutto italiano tra Juventus e Roma. Prima dei giallorossi, nel programma bianconero ci sono comunque le sfide con Barcellona e Paris Saint Germain. Il nuovo Milan di Montella, attesissimo per la sontuosa campagna acquisti, ha invece già affrontato Borussia Dortmund e Bayern Monaco.

Al termine delle partite, ciascuna delle tre location della ICC 2017 avrà una diversa vincitrice. La passata edizione si è conclusa però con solo due trofei assegnati: la Juventus ha vinto il girone australiano, mentre il Paris Saint Germain si è assicurato quello statunitense. L’annullamento del derby di Manchester, invece, ha fatto saltare l’assegnazione del trofeo in Cina.

I commenti sono chiusi